Ionoforesi

Che cos’è e come funziona la ionoforesi terapia

La ionoforesi è una tecnica molto utilizzata sia per scopi terapeutici che per scopi estetici. Questa particolare tecnica viene chiamata anche iniezione senza ago perché consente l’infiltrazione dei farmaci, per via epidermica, attraverso un macchinario a corrente apposito.

Con questa tecnica, a differenza della classica iniezione, non si avverte alcun tipo di dolore. Per far si che il medicinale venga infiltrato, due elettrodi vengono posizionati su una zona specifica del corpo su cui è stato precedentemente applicato il medicinale. I due elettrodi fungono da polo positivo e polo negativo, tra i quali si genera un flusso di corrente in grado di velocizzare il processo di assorbimento dei principi attivi contenuti nel farmaco.

Il vantaggio principale dell’inoforesi è che non ha molti effetti collaterali, questo perché il farmaco viene applicato direttamente sulla zona da trattare e non viene assunto per via sistemica. Questo, però, non è l’unico vantaggio di questa terapia; altri vantaggi significativi sono:

  • il farmaco per far effetto non ha bisogno di medicinali ausiliari, che sono i maggiori responsabili di intolleranze o allergie;
  • la quantità di medicinale utilizzata è minore rispetto a quella utilizzata per via orale, perché il farmaco rimane a lungo nella zona trattata;
  • non è assolutamente dolorosa, al massimo si può avvertire un leggero formicolio.

La ionoforesi non può essere applicata nei seguenti casi: gravidanza, aritmia cardiaca, lesioni cutanee, epilessia, ipoestesia cutanea, presenza di protesi metalliche, pacemaker e impianti cardio-defibrillatori.

Per quali patologie è indicata?

La ionoforesi viene impiegata per diversi trattamenti tra i quali:

  • trattamento di alcune patologie dolorose che interessano l’apparato scheletrico muscolare;
  • riduzione dell’emicranea;
  • in ambito odontoiatrico, per curare carie e gengiviti;
  • iperidrosi, l’eccessiva sudorazione di mani e piedi;
  • in ambito estetico, per il trattamento della cellulite, ridurre le macchie della pelle;
  • trattamento e cura dei capelli.

Quante sedute e trattamenti di ionoforesi sono necessari per stare meglio?

La durata media di ogni seduta è di circa trenta minuti. L’intero ciclo presso l’ambulatorio di fisioterapia ha una durata minima di quindici sedute che devono essere eseguite quotidianamente.